italiano
english
français

Facebook

Programmi Heliski


1,2,3,4 voli nello stesso giorno
Prezzo basato su un gruppo di 4 persone e alla località da voi scelta per l’heliski. Si percorreranno dai 1500mt di dislivello con un singolo volo fino ai 5000mt con 4 voli.
Prezzo a partire da 220,00 Euro a persona.

Weekend / 2 giorni
2 giorni di heliski. La scelta della località viene fatta in base a condizioni di innevamento e condizioni meteo.
Circa 7000 mt di dislivello.
Prezzo per gruppo di 4 pax
1000,00 Euro a persona.

3 giorni consecutivi o non consecutivi
3 giorni. La scelta della località viene fatta in base a condizioni di innevamento e condizioni meteo.
Circa 10000mt di dislivello in tre giorni.
Prezzo per gruppo di 4 pax.
1400,00 Euro a persona.

5 giorni consecutivi
5 giorni consecutivi. La scelta della località viene fatta in base a condizioni di innevamento e condizioni meteo.
Possibilità di scelta tra Italia, Francia e Svizzera.
Circa 15000 mt. di dislivello in 5 giorni.
Prezzo per gruppo di 4 pax.
Richiesta una discreta preparazione fisica e un buon livello di sci.
A partire da 1800,00 Euro a persona.

Il prezzo include:
Guida Alpina UIAGM, elicottero, ARVA (sistema di ricerca in valanga), imbragatura, pala e sonda.

Il prezzo non include:
Equipaggiamento personale, trasporto verso la località, skipass (se necessario), vitto e alloggio, eventuali spese per la Guida Alpina.

 

In caso che l’elicottero non possa volare per meteo avversa e quindi non si raggiungono I metri di dislivello concordati, vi verranno rimborsati i voli mancanti.
In caso che i partecipanti non avessero la condizione fisica necessaria per completare il programma prenotato non verrà rimborsata alcuna quota.

 

Breuil Cervinia
Cervinia, famosa località sciistica dalle infinite possibilità, situata nella conca del Breuil ai piedi del Cervino, montagna di enorme valore ed interesse nel campo alpinistico mondiale. Con i suoi 4478mt svetta su tutte le montagne nei suoi dintorni, elegante e selvaggio su ognuno dei suoi quattro lati. Qui si offre il fuoripista adatto a tutti i livelli di sci, dai primi passi in fuoripista allo sciatore più esperto, percorrendo immensi ghiacciai che con il loro lento movimento plasmano le più affascinanti forme di ghiaccio.


Chateau des Dames
Quota 3350 mt
1300 mt di dislivello
Discesa classica nella conca del Breuil con di fronte la magnifica parete sud del Cervino.
Bella discesa di 1300mt di dislivello con pendenze regolari e ottima qualità di neve dato che è un versante Nord, se in buone condizioni possibilità di scendere due canali più stretti e più ripidi della via classica.


Roisette
Quota 3384 mt
1300mt di dislivello.
Atterraggio nei pressi della cima, vista sul Cervino e sul Monte Rosa.
Si inizia a scendere bei pendii dove la neve resta polverosa per lunghi periodi, si continua per divertenti valloncini e boschi per arrivare nell’incantevole villaggio di Cheneil, un villaggio rimasto come un tempo, senza auto e impianti sciistici. In caso di buon innevamento è possibile scendere fino al villaggio di Maen (2000mt di dislivello dalla punta della Roisette).


Piccolo Tournalin
Quota 3207 mt
1200mt di dislivello
Dalla cima del piccolo Tournalin si scende un bel pendio sul versante nord-ovest, si prosegue per piccoli valloni morenici e si arriva allo sperduto villaggio di Cheneil.


Cherillon
Quota 3200 mt
1200mt di dislivello
Si atterra nella parte alta del ghiacciaio dello Cherillon alla base delle rocce delle Grandes Murailles, prima parte di discesa sul versante nord per poi svalicare la morena e affrontare bei pendii a sud con splendida vista sui seracchi del ghiacciaio del Montabel , per poi arrivare in paese a Cervinia.


Colle del Breuil
Quota 3281mt
1300mt di dislivello
Atterraggio su un piccolo colle situato sulla cresta di confine con la Svizzera, il paesaggio è mozzafiato dato che ci troviamo ai piedi della cresta Furgen del Cervino, a contatto con la parete est del Cervino.
Ottimo pendio iniziale con pendenze medie adatte a ogni tipo di neve.
Si attraversa sotto l’immensa parete sud del Cervino e da divertenti Valloni morenici si scende fino al paese di Cervinia.


Colle del Lys
Quota 4250 mt
2300mt di dislivello
Questo è l’atterraggio più alto dove è permesso l’ heliski, ci si ritrova nel cuore del Monte Rosa, sotto il rifugio più alto d’Europa il rifugio Margherita 4559mt, al centro di immensi ghiacciai con spettacolari pareti e sorprendenti sculture di ghiaccio naturali formatesi nei centinaia di anni di movimento dei ghiacciai.
Si discende per il ghiacciaio del Grenz, molto lungo, oltre 15km, si passa in un canyon scavato nel ghiaccio dall’acqua nel periodo estivo per arrivare a Furi in Svizzera.
Prevalentemente discesa in ottime condizioni a Marzo e Aprile.

Porta Nera
Quota 3750 mt
1900mt di dislivello
Atterraggio ai piedi del Polluce, si scende il ghiacciaio dello Schwarze tra un mare di seracchi di colore bluastro, tutta la discesa è esposta sul versante nord quindi la neve polverosa si mantiene per lunghissimi periodi. Questo ghiacciaio essendo molto spazioso permette molte possibilità di scelta dell’itinerario.
La parte bassa è in comune con quella del colle del Lys passando dentro un favoloso Canyon nel ghiaccio per poi arrivare a Furi in Svizzera.



Champoluc
Valle d’Ayas, situata parallelamente alla valle di Valtournenche e alla valle di Gressoney, ai piedi del Monte Rosa offre parecchie possibilità di un ottimo sci fuori pista. Da qui si può partire per l’ heliski sul Monte Rosa o per del favoloso sci fuori pista risalendo con gli impianti.
Decollo da Bettaforca, in comune con Gressoney.


Colle di Verra
Quota 3838 mt
2200mt di dislivello
Si atterra ai piedi del Castore e del Polluce, cime di oltre 4000mt e si scende il ghiacciaio di Verra che offre diverse possibilità passando per il rifugio Guide d’Ayas e per il rifugio Mezzalama.
Ai piani di Verra in primavera è molto facile avvistare Stambecchi e marmotte.
Si arriva fino al villaggio di St. Jacques.


Rifugio Quintino Sella
3585 mt
1900mt di dislivello
Partenza nei pressi del rifugio Quintino Sella, rifugio di partenza per la salita al Castore, discesa in valli moreniche fino al villaggio di Staffal nella valle di Gressoney.


Colle di Bettolina
3135 mt
1500mt di dislivello
Discesa su versante nord, quindi buone possibilità di trovare neve polverosa per lunghi periodi, panorama immenso dato che siamo veramente ai piedi dei giganteschi ghiacciai del Monte Rosa.
Si attraversano i piani di Verra e si arriva al villaggio di St. Jacques in Val d’Ayas.



Gressoney

Prestigiosa località sciistica immersa in un incantevole ambiente Walser, panorama unico sul Monte Rosa con tantissime scelte per gli appassionati di freeride.
Punto di partenza per gli amanti dello sci di alta qualità, ampi pendii sperduti nei selvaggi ghiacciai, canali ripidi e stretti dove a volte si utilizza la corda, vero campo di gioco per chi ama le emozioni intense, senza disdegnare le innumerevoli possibilità per chi è alle prime armi come ad esempio la spettacolare valle della Salza.


Colle del Lys (raggiungibile da Cervinia)
Quota 4250 mt
2700mt di dislivello
Discesa sul ghiacciaio del Lys sotto vertiginose cime di 4000mt come il Lyskamm e il Corno Nero, si passa dai rifugi Gnifetti e Mantova, punti di appoggio per la salita alle cime del Monte Rosa.
Si discende la bellissima valle della Salza e si arriva nel villaggio di Staffal.



Alagna
Valle molto dura e severa nel suo aspetto, chiusa tra montagne alte che scendono molto ripide fino al fondo valle, canali ripidi e zone nascoste da scoprire con chi conosce il territorio e vi farà percorrere itinerari mozzafiato.


Colle del Turlo
Quota 2738 mt
1500mt di dislivello
Si atterra al colle del Turlo davanti alla bellissima parete sud del Monte Rosa, da qui le possibilità sono due, una è di fare la lunga discesa verso il villaggio di Alagna, la seconda è di scendere in Val Quarazza che si trova nella valle di Macugnaga, questa valle è veramente il giardino della polvere!!!!!!! Condizioni di neve favolose ci attendono moltissimi giorni della stagione, da qui si esce sempre facendo un altro volo.


Cavallo
Quota 3400 mt
2200mt di dislivello
Atterraggio sotto il bivacco Resegotti all’inizio della cresta Signal, Cresta che porta al rifugio Margherita sulla punta Gnifetti.
Discesa in ampi pendii solitamente ben innevati e di spettacolarità assoluta, lungo valli selvagge e boschi si arriva al paese di Alagna.


Rizzetti
2800 mt
1600mt di dislivello
Ottima discesa con pendii sempre molto regolari e paesaggio unico, sempre nella valle che guarda la parete sud del Monte Rosa.
Discesa finale in comune con la discesa del Cavallo.


Bocchetta del Fornale
2531mt
1200mt di dislivello
Discesa molto selvaggia nella val Vogna, versante nord con buone possibilità di neve polverosa, si arriva in un villaggio con pochissimi abitanti ma con un ottimo ristorante locale di ottima qualità.
Alla fine di questa discesa bisogna obbligatoriamente prendere un taxi per il rientro ad Alagna.


Colle delle Locce
Quota 3334 mt
1300 mt di dislivello
Atterraggio in cresta vicino alla punta Grober, primo tratto molto ripido, probabile utilizzo della corda, discesa tra seracchi con al nostro lato l’impressionante parete est del Monte Rosa che precipita verso Macugnaga per 2500mt.


La Thuile
Località sciistica che collega l’Italia alla Francia, perfetto campo d’azione dovuto al suo buon innevamento.
Ottimi itinerari di heliski e se il tempo non permette di volare è una fantastica alternativa per lo sci fuori pista grazie ai suoi numerosi boschi dove si ha buona visibilità e bei pendii da sciare in neve fresca.


Monte Miravidi
Quota 3066 mt
1000mt di dislivello
Si atterra sulla cima del monte Miravidi, qui abbiamo due scelte, una sul versante sud-est per facili pendii oppure un pendio con un po’ di pendenza in più sul versante nord dove la neve normalmente resta polverosa, al centro troviamo un lungo canale di pendenze già di un certo livello.
Ripresa con elicottero dal fondo valle.


Monte Ouille
Quota 3100 mt
1100mt di dislivello
Lunga discesa su ampi pendii rivolti a sud, ottimi dopo buone nevicate e in periodi freddi, bellissima discesa anche in primavera con neve trasformata che ,se fatta negli orari giusti, è assolutamente uno spettacolo.


Monte Freduaz
Quota 3000 mt
1500mt di dislivello
Si atterra sula cresta di confine con la Francia e si scendono ampi pendii sul versante di La Thuile, esposizione nord con buone possibilità di ottima neve. Dopo i primi ottimi pendii si scende lungo una lunga valle fino alla partenza degli impianti di La Thuile.


Testa del Ruitor
Quota 3486 mt
1100mt verso l’Italia
2200mt verso la Francia
Panoramico atterraggio sul Ruitor con panorama a 360° verso il Cervino, Monte Bianco, Grand Combin, Monte Rosa e Val D’Isere.
La prima possibilità è di scendere verso La Thuille su un pendio immenso al centro di un facile ghiacciaio per poi arrivare nella zona delle cascate e fare una ripresa con l’elicottero dato che da qui non ci sono vie di uscita se non con condizioni di ottimo innevamento.
La seconda possibilità è di scendere in Francia lungo una lunga valle di pendenze medie in un ambiente selvaggio lontano dagli impianti sciistici, si passa per alpeggi di montagna e da piccoli villaggi per arrivare fino al villaggio di Le Miroir. Da qui con un taxi si ritornerà agli impianti de La Rosiere e si rientrerà in Italia.



Valgrisenche
La Valgrisenche è un piccolo mondo a se…..Tutta una valle a disposizione per l’heliski, abbondanti nevicate e neve fresca sono all’ordine del giorno.
Grazie alla sua particolare posizione è molto soggetta ad ospitare le grosse perturbazioni provenienti da ovest il che vuol dire montagne di neve fresca, il tutto ulteriormente aiutato dalle innumerevoli esposizioni, pendii a sud da sciare dopo la nevicata oppure su neve primaverile e pendii a nord dove la neve si mantiene farinosa per lunghi periodi.


Feluma
Quota 3210 mt
1500mt di dislivello
Bella discesa su ampi pendii, versante nord quindi ottime possibilità di neve polverosa, nella parte bassa si scende dentro boschi mano a mano sempre più fitti fino ad arrivare agli impianti di sci di Valgrisenche.


Giasson
Quota 3215 mt
1500 mt di dislivello
Spettacolare lunga discesa sul versante nord dove la neve polverosa è incredibilmente quasi sempre presente!! Ampissimi pendii con ottime pendenze, anche dopo diversi gruppi si trova sempre una zona da tracciare grazie all’immenso spazio a disposizione, possibilità di due varianti, la classica fino a Uselliere dove si rifarà una ripresa con l’elicottero oppure una discesa di pari bellezza verso Le Chalet.


Ormelune
Quota 3270 mt
1550 mt di dislivello
Ottima discesa su ampi pendii con pendenze adatte a buoni sciatori, ambiente molto spettacolare e di buona lunghezza, tutta da assaporare.


Plontaz
Quota 2850 mt
1000 mt di dislivello
Discesa di livello medio, ottima quando la stabilità del manto nevoso non è delle migliori, ampi spazi senza grosse pendenze, si passa dall’alpeggio di Plontaz e si scende fino al muro della diga.


Rabuigne
Quota 3200 mt
1400 mt di dislivello
Discesa esclusivamente per sciatori esperti data l’elevata pendenza del pendio iniziale. La parte alta non sempre è possibile sciarla dato che è ripida e devono esserci ottime condizioni di stabilità del manto nevoso quindi è possibile atterrare alla base del primo grosso pendio.
Versante nord, quindi ottime possibilità di avere neve polverosa fin dentro ai boschi finali.


Colle di Rabuigne
Quota 3200 mt
1400 mt di dislivello
Partenza dal colle dentro una piccola valletta tra pareti di roccia, versante nord dove la neve si mantiene buona, si discende un ampio vallone e quindi per boschi si può scendere alla diga oppure andare alla ripresa dell’elicottero in comune con quella del Giasson.


Maurin
Quota 3200 mt
1100 mt di dislivello
Questa discesa è un po’ più corta delle altre ma non meno interessante, pendenze elevate quindi per ottimi sciatori, molto interessante con buone condizioni di neve.


Chateau Blanc
Quota 3400 mt
1900 mt di dislivello
Atterraggio su ghiacciaio quasi in piano, panorama favoloso sulla valle centrale della Valle d’Aosta. Da qui si dipartono due itinerari.
Il primo detto “dei laghi” devia verso sinistra per spaziosi pendii fino ai dei piccoli laghetti, da qui si esce solo con un altro volo.
Il secondo scende dal ghiacciaio dello Chateau Blanc poi per un lungo vallone che offre molte possibilità di itinerario e di esposizione, arrivo al villaggio di Planaval a 1550mt.


Ruitor
Quota 3486 mt
1600 mt di dislivello
Si parte pochi metri al di sotto della cima, discesa non banale dovuto ad alcuni tratti con pendenze elevate che in primavera possono essere solo per sciatori esperti, rientro alla base di partenza a Bonne.


Colle di Invergnan
Quota 3100 mt
1300 mt di dislivello
Discesa di media difficoltà rivolta sul versante nord discesa molto panoramica in vero ambiente alpino.

Grande Traversière
Quota 3500 mt
1200 mt di dislivello
Ambiente maestoso nel fondo della Valgrisenche, ampi pendii e pendenze da adrenalina per gli esperti del freeride!!! L’esposizione a nord è di ottimo auspicio per trovare le migliori condizioni di neve polverosa.


Becca di Traversière
Quota 3350 mt
1100 mt di dislivello
Discesa in ampi spazi su ghiacciaio, pendenze morbide in ambiente unico.



Courmayeur
Storica località molto famosa per lo sci e per l’alpinismo, ai piedi del Monte Bianco.
Ottima meta per lo sci ripido dentro canali molto impegnativi con partenza da punta Helbronner.
Interessanti discese in heliski dai ghiacciai che scendono ai piedi dalle ripide pareti del Monte Bianco.

Possibilità di organizzare giornate di Heliski in Svizzera nelle località di Verbier e Zermatt, tariffe preventivate al momento della richiesta.

Heliski in Valle d'Aosta
Contatti ed informazioni
Heliski Valle d'Aosta
Email: info@heliskivalledaosta.com
Tel: +39 3285483547 - +38 328 4643116